Piattaforma «Futuro della formazione medica»

Dall’aprile 2010 l’UFSP gestisce la piattaforma «Futuro della formazione medica». L’obiettivo è quello di trattare in modo rapido e coordinato con le organizzazioni partner i temi d’attualità concernenti la formazione medica e di proporre soluzioni concrete. La piattaforma è stata valutata nell'estate 2018.

Attività della piattaforma

La piattaforma «Futuro della formazione medica» è stata costituita su incarico del Dialogo sulla politica nazionale della sanità (Dialogo PNS). È composta da membri provenienti da 17 organizzazioni della politica della sanità e della formazione, e l'UFSP ne assume la direzione amministrativa e la consulenza. La legge sulle professioni mediche (LPMed) costituisce la base dei lavori. Dalla sua fondazione nell'aprile del 2010, la piattaforma ha conferito mandati a sei gruppi tematici, i cui lavori sono ora conclusi.

Il primo gruppo tematico «Finanziamento del perfezionamento professionale medico» è stato fondato nel 2010 e ha sottoposto i suoi lavori al Dialogo PNS già nell'estate del 2011. Nello stesso anno sono stati istituiti il secondo gruppo tematico «Armonizzazione della formazione e del perfezionamento in medicina» e il terzo «Interprofessionalità nella formazione medica». Nel quadro del secondo gruppo sono stati trattati due sottotemi che si sono occupati dell'aumento del numero di diplomi conseguiti in medicina umana e delle alternative allo studio in medicina.

Nell’aprile 2013, i membri della piattaforma hanno attribuito il mandato per la creazione del quarto gruppo tematico «Nuove leve nella ricerca clinica in Svizzera». Il quinto gruppo tematico «Coordinamento del perfezionamento in medicina» è stato costituito nel 2014 in seguito a due mandati di ricerca sull'organizzazione e la gestione della ripartizione delle diverse specialità mediche in Europa e in Svizzera. Nel dicembre 2015 la piattaforma ha introdotto il sesto gruppo tematico «Specializzazione crescente nella medicina umana dal punto di vista dell’organizzazione ospedaliera», i cui lavori si sono conclusi nell'estate del 2018.

Struttura della piattaforma «Futuro della formazione medica»

L'immagine raffigura la struttura della piattaforma «Futuro della formazione medica» con le organizzazioni e le autorità politiche rappresentate e i lavori dei gruppi tematici a partire dal 2010 al 2016

Organizzazioni partner

La piattaforma è rappresentata dalle seguenti 17 organizzazioni e autorità di politica sanitaria e della formazione:

  • Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP)
  • Conferenza svizzera delle direttrici e dei direttori cantonali della sanità (CDS)
  • Commissione delle professioni mediche (MEBEKO)
  • Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione SEFRI (già UFFT e SER)
  • Consiglio svizzero della scienza (CSS)
  • Conferenza svizzera delle scuole universitarie (CSSU)
  • swissuniversities
  • Commissione interfacoltà di medicina svizzera (CIMS)
  • Federazione dei medici svizzeri (FMH), rappresentata dall’Istituto svizzero per la formazione medica (ISFM)
  • Associazione svizzera dei medici assistenti e capiclinica (ASMAC)
  • Accademia svizzera delle scienze mediche (ASSM)
  • Gli ospedali svizzeri (H+)
  • Organizzazione mantello del mondo del lavoro per il settore sanitario (OdASanté)
  • Associazione degli assicuratori malattie (santésuisse)
  • Associazione dei medici dirigenti ospedalieri svizzeri (AMOS)
  • Associazione degli Studenti di Medicina Svizzeri (swimsa)
  • Associazione medicina universitaria Svizzera (unimedsuisse)

Gruppi tematici

Le pagine sui gruppi tematici sono disponilibi in francese e tedesco.
I link seguenti rimandono alle pagini in lingua francese:   

Valutazione della piattaforma «Futuro della formazione medica» 2018

CDS e UFSP, copromotori di «Futuro della formazione medica» (FFM), hanno fatto valutare la piattaforma dall’agenzia esterna INFRAS dopo otto anni dalla sua introduzione. Il servizio Valutazione e ricerca dell'UFSP ha diretto il sondaggio svolto ai fini della valutazione.

Aspetti prioritari della valutazione:
ideazione e attuazione della piattaforma;
risultati dei gruppi tematici e effetti della piattaforma;
adempimento dei compiti dell’UFSP in veste di segretariato della
   piattaforma;
potenziale di ottimizzazione e possibili opzioni di sviluppo future
   della piattaforma.

Globalmente i risultati della valutazione sono incoraggianti: il bilancio tratto dai giudizi del gruppo di valutazione e degli intervistati è positivo. Si è concordi nel ritenere che la piattaforma abbia dato buona prova e che pertanto debba avere un seguito. Da quanto risulta, parte del suo potenziale non è ancora pienamente sfruttano e in alcuni punti la piattaforma dev’essere migliorata e sviluppata ulteriormente.

Il gruppo di valutazione ha formulato cinque raccomandazioni per la sua realizzazione e ottimizzazione:
1. Chiarire l’obiettivo della piattaforma e attribuire maggior peso
    all'attuazione delle soluzioni comuni.
2. Rendere la piattaforma più partecipativa.
3. Integrare i gruppi tematici nei progetti.
4. Sostenere la pubblicazione dei risultati e chiederne l’attuazione.
5. Ove necessario, mettere a disposizione ulteriori risorse.

Parere di UFSP e CDS in merito alla valutazione e al seguito dei lavori: nel loro parere, i copromotori hanno ripreso le raccomandazioni e spiegato le prossime fasi dell'attuazione (cfr. download a questa pagina nella rubrica «Documenti»).
I lavori di attuazione riguardanti le prime quattro raccomandazioni inizieranno nell’estate del 2019.

Maggiori informazioni sulla valutazione sono disponibili (ma non in italiano) in:
Evaluationsberichte Gesundheitsversorgung
Rapports d'évaluation sur les soins de santé

Fatti & cifre

Statistiche delle professioni mediche

L’UFSP analizza ogni anno i dati del registro delle professioni mediche, allo scopo di formare personale qualificato sufficiente e rispondente alle esigenze.

Ulteriori informazioni

Programmi di promozione dell'«Iniziativa sul personale qualificato plus»

Il potenziale di personale qualificato disponibile in Svizzera deve essere promosso e utilizzato con maggiore incisività. È questo l’obiettivo dei due nuovi programmi di promozione nel settore sanitario, approvati dal Consiglio federale il 4 marzo 2016.

Cure mediche di base

La Confederazione e i Cantoni provvedono affinché tutti abbiano accesso a cure mediche di base sufficienti e di qualità. Fondamentale a tale scopo è una collaborazione stretta e coordinata tra le diverse professioni sanitarie.












Una strategia per combattere la mancanza di medici

Formare un maggior numero di medici e perfezionarli in base al fabbisogno: queste alcune delle misure con cui il Consiglio federale intende affrontare la situazione difficile pronosticata nell’assistenza medica

Ricerca nel settore delle professioni sanitarie

Le risorse nel settore delle professioni sanitarie scarseggiano. Sono richieste competenza ed efficienza. La ricerca può indicare come soddisfare queste esigenze.

Rapporti di ricerca sul settore delle professioni sanitarie

Di quali competenze necessitano i professionisti della salute per la cura di un numero crescente di anziani? Cosa li motiva e cosa li fa star male?

Ultima modifica 19.03.2019

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Divisione professioni sanitarie
Sezione Sviluppo professioni sanitarie
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera
Tel. +41 58 462 74 17
E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/berufe-im-gesundheitswesen/medizinalberufe/plattform-zukunft-aerztliche-bildung.html