Una strategia per combattere la mancanza di medici

Formare un maggior numero di medici e perfezionarli in base al fabbisogno, utilizzare le risorse mediche in maniera più mirata: queste alcune delle misure con cui il Consiglio federale intende affrontare la situazione difficile pronosticata nell’assistenza medica.

Formare un maggior numero di medici

Nel settembre 2011 il Consiglio federale ha pubblicato il rapporto «Una strategia per combattere la mancanza di medici e promuovere la medicina di base» in adempimento alla mozione 08.3608 di Jacqueline Fehr. In quest’ambito ha proceduto a una stima che risponde alla seguente domanda: quanti medici avrebbe dovuto formare la Svizzera per poter assorbire il volume di lavoro svolto nel 2010 dal personale medico formato all’estero?

Si tratta di uno scenario di stabilizzazione che non risponde alla domanda sul numero di medici necessario per soddisfare il fabbisogno, che in base alle indicazioni disponibili è stato stimato in 1200-1300 medici l’anno, ossia circa 300-400 diplomi in più all’anno rispetto agli attuali 800-900.

Perfezionamento in funzione del fabbisogno

Il solo incremento dei diplomi non garantisce per il futuro un’offerta di medici specialisti adeguata al fabbisogno. Pertanto il Consiglio federale ha raccomandato di approfondire la questione anche per quanto riguarda la paventata mancanza di medici di famiglia. Il rapporto contiene numerose ulteriori raccomandazioni sulle misure da adottare per assicurare l’assistenza sanitaria anche in futuro.

Programma speciale da 100 milioni di franchi

Il Consiglio federale intente aiutare i Cantoni ad aumentare ulteriormente il numero di posti di formazione in medicina umana tra il 2017 e il 2020 attraverso un programma speciale di incentivazione da 100 milioni di franchi. Entro il 2025 dovrà essere raggiunto un totale di 1300 diplomi, diminuendo così la dipendenza dall’estero. L’aumento dei diplomi non è l’unica misura. Il rapporto «Panoramica sulla formazione e sul perfezionamento in medicina nel sistema dell’assistenza sanitaria», elaborato congiuntamente dal DEFR e dal DFI, spiega come sfruttare le risorse mediche supplementari al posto giusto, in modo durevole ed efficiente.  

Comunicati

Per visualizzare i comunicati stampa è necessaria Java Script. Se non si desidera o può attivare Java Script può utilizzare il link sottostante con possibilità di andare alla pagina del portale informativo dell’amministrazione federale e là per leggere i messaggi.

Portale informativo dell’amministrazione federale

Ulteriori informazioni

Nessun risultato

Ultima modifica 17.09.2018

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Divisione professioni sanitarie
Sezione Sviluppo professioni sanitarie
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera
Tel. +41 58 462 74 17
E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/berufe-im-gesundheitswesen/medizinalberufe/medizinische-grundversorgung/strategie-gegen-aerztemangel.html