Radiazioni e salute

Le radiazioni sono presenti ovunque. Nonostante essi siano utili, per esempio in campo medico, presentano anche alcuni rischi per la salute. L’elevata esposizione alle radiazioni, alle scorie radioattive o al radon rappresenta infatti un rischio, sia per l’essere umano, sul posto di lavoro o nella vita privata, che per l’ambiente.

Lo scopo principale della radioprotezione è proteggere l’uomo e l’ambiente dagli effetti nocivi delle radiazioni ionizzanti naturali o artificiali e, allo stesso tempo, di consentirne l’applicazione benefica. In ambito medico ne sono l’esempio i metodi di immaginografia nella diagnostica o nel trattamento delle malattie tumorali nella radioterapia. Le misure di radioprotezione sono state create per proteggere nel miglior modo possibile dai danni delle radiazioni la popolazione, i pazienti, nonché il personale dei settori medici, della ricerca e dell’industria.

La legislazione in materia di radioprotezione comprende tutti gli aspetti rilevanti delle radiazioni ionizzanti (formazione, autorizzazione, sorveglianza, dosimetria, scorie, ambiente, ricerca, emergenze ecc.). Su questa base la Divisione radioprotezione dell’UFSP vigila affinché l’esposizione della popolazione svizzera alle radiazioni, se giustificata, resti la più bassa possibile. Hanno la massima priorità le misure atte ad impedire incidenti gravi e a ridurre elevate dosi di radiazioni per la popolazione, i pazienti e le persone esposte a radiazioni per motivi professionali.

Per quanto concerne le radiazioni non ionizzanti e gli stimoli sonori, la divisione concentra i propri sforzi nell’informazione alla popolazione tramite il sito Internet e la consulenza diretta. Una base legale per questo ambito è fase di allestimento.

 

Ultima modifica 14.03.2017

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Divisione radioprotezione
CH - 3003 Berna

Tel.
+41 58 462 96 14

E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/themen/mensch-gesundheit/strahlung-radioaktivitaet-schall/strahlung-gesundheit.html