Legislazione sulle professioni psicologiche

La legge federale sulle professioni psicologiche (LPPsi) fissa standard vincolanti a livello nazionale in materia di formazione, perfezionamento ed esercizio delle professioni psicologiche, importanti dal punto di vista della politica sanitaria.

Legge sulle professioni psicologiche

La protezione della denominazione professionale «psicologo» rispettivamente «psicologa» va a tutela dei consumatori: soltanto chi ha conseguito un diploma di master, una licenza o un diploma in psicologia rilasciato da una scuola universitaria può definirsi «psicologo» o «psicologa».

Con i titoli federali di perfezionamento viene introdotto un nuovo marchio di qualità nei settori specialistici psicoterapia, neuropsicologia, psicologia clinica, psicologia della salute e psicologia dell'età evolutiva.

Con lo strumento dell'accreditamento si verifica la qualità di tali perfezionamenti. Affinché un corso di perfezionamento può rilasciare titoli federali, deve essere stato accreditato dalla Confederazione.

La formazione, il perfezionamento e l'esercizio della professione nel settore della psicoterapia sono disciplinati dettagliatamente: chi desidera esercitare la psicoterapia nel settore privato e sotto la propria responsabilità professionale deve avere conseguito un diploma di master o un titolo universitario equivalente in psicologia e aver portato a termine un perfezionamento accreditato in psicoterapia.

Il riconoscimento di diplomi e titoli di perfezionamento esteri è di competenza della Commissione delle professioni psicologiche (PsiCo): la PsiCo verifica infatti l'equipollenza dei titoli esteri «sur dossier». In Svizzera, soltanto gli psicologi e gli psicoterapeuti con una formazione e un perfezionamento riconosciuti equipollenti dalla Commissione possono definirsi «psicologi» od ottenere un'autorizzazione a esercitare la psicoterapia.

Nel registro delle professioni psicologiche sono registrati gli psicologi che possono comprovare una formazione e un perfezionamento solidi, riconosciuti a livello federale, nel proprio settore specialistico.

Con le disposizioni transitorie di cui all'articolo 49 LPPsi si tiene conto di coloro che già disponessero di un'autorizzazione cantonale a esercitare la psicoterapia o che hanno concluso o iniziato un perfezionamento in materia prima dell'entrata in vigore della LPPsi. In particolare, mantengono la loro validità tutte le autorizzazioni cantonali a esercitare.

Ordinanza sulle professioni psicologiche

L’ordinanza sulle professioni psicologiche (OPPsi), entrata in vigore il 1° aprile 2013, disciplina il diritto alla denominazione dei titolari di un titolo federale di perfezionamento o estero riconosciuto e stabilisce gli emolumenti per il riconoscimento di diplomi e titoli di perfezionamento esteri e per l’accreditamento dei cicli di perfezionamento. Inoltre, all’allegato 2 elenca in modo esaustivo i cicli di perfezionamento in psicoterapia accreditati provvisoriamente in virtù dell’articolo 49 LPPsi.

Ordinanza sul registro delle professioni psicologiche

L’ordinanza sul registro delle professioni psicologiche (ordinanza sul registro LPPsi), entrata in vigore il 1° agosto 2016, stabilisce le categorie di persone e i dati iscritti nel registro delle professioni psicologiche (PsiReg), definisce le possibili modalità di utilizzo di questi dati da parte dei diversi gruppi di utenti e disciplina la gestione del registro. Lo PsiReg sarà accessibile al pubblico dall’estate 2017.

Ordinanza del DFI sull’entità e l’accreditamento dei cicli di perfezionamento delle professioni psicologiche

L’ordinanza del DFI sull’entità e l’accreditamento dei cicli di perfezionamento delle professioni psicologiche (OEAc-LPPsi), entrata in vigore il 1° gennaio 2014, disciplina i dettagli della procedura di accreditamento. In particolare, stabilisce l’entità del perfezionamento nei diversi settori specialistici della psicologia e definisce gli standard di qualità che devono essere soddisfatti per l’accreditamento.

Ulteriori informazioni

Progetto: legge federale sulle professioni sanitarie LPSan

Con la nuova legge federale sulle professioni sanitarie il Consiglio federale promuove la qualità nelle professioni sanitarie del livello di formazione terziaria e fissa requisiti uniformi nell’ambito della formazione e dell’esercizio delle professioni sanitarie.

Commissione delle professioni psicologiche (PsiCo)

La Commissione delle professioni psicologiche consulta il Consiglio federale ed il Dipartimento competente sulla legge sulle professioni psicologiche (LPPsi) e decide sul riconoscimento dei titoli universitari e di perfezionamento esteri.

Riconoscimento delle professioni psicologiche

Dall’entrata in vigore della legge sulle professioni psicologiche (LPPsi), il 1 aprile 2013, la Commissione delle professioni psicologiche (PsiCo) esamina i diplomi e titoli di perfezionamento esteri nel campo d’applicazione della LPPsi.

Registro delle professioni psicologiche PsiReg

Il registro delle professioni psicologiche (PsiReg) offrirà più trasparenza e qualità nel settore delle professioni psicologiche. Il PsiReg è accessibile al pubblico dal 1° agosto 2017.


Professioni psicologiche

L’UFSP è competente per il disciplinamento delle professioni psicologiche e ne gestisce il registro in stretta collaborazione con università, organizzazioni professionali e autorità cantonali. Qui sono disponibili maggiori informazioni.


Accreditamento delle professioni sanitarie

Con l’accreditamento l’UFSP provvede a garantire l’elevata qualità delle formazioni e dei perfezionamenti in ambito sanitario, che permette di formare professionisti ben qualificati e competenti. Qui sono disponibili informazioni.

Ultima modifica 02.07.2018

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Divisione professioni sanitarie
Settore delle professioni psicologiche
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera

Tel. +41 58 463 25 58
E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/service/gesetzgebung/gesetzgebung-berufe-im-gesundheitswesen/gesetzgebung-psychologieberufe.html